In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

12 febbraio 2018

Il tifo dei vincitori del "Pensiero di Natale"

Domenica 11 febbraio gli alunni delle classi (per Livorno: 2C Benci, 2A Brin, 3A Banditella - 3D Solvay di Rosignano, 3B Novaro di Vada, 3A Collodi e 2C Guerrazzi di Cecina, 3B Picchi di Collesalvetti, 3A San Rocco di Portoferraio) hanno assistito allo Stadio A. Picchi alla partita di calcio Livorno - Pontedera.

Le classi in questione sono le vincitrici dei biglietti omaggio messi in palio dal Livorno Calcio nell'iniziativa "Pensiero di Natale", avendo le stesse, secondo la giuria, realizzato la frase più bella.

I bambini entusiasti - arrivati allo Stadio con cartelli e sciarpe amaranto, accompagnati dagli insegnanti e da alcuni genitori ed accolti dai Responsabili di CTT Nord e del Livorno Calcio - hanno incitato la squadra labronica per tutti i novanta minuti.

Queste le frasi scritte dai bambini a Natale: 

“Il Natale ci regala il "TEMPO".
Tempo di stare a casa con i genitori ...
magari a giocare per una volta tutti insieme …
I telefonini non sono invitati!” 
(2A - Brin, Livorno)

 

“Per questo Natale
il dono più grande per me
sarebbe che al mio fratello
sparisse per sempre la sua malattia
e poi giocasse insieme a me
e che mi abbracciasse forte forte!” 
(2C - Benci, Livorno)

 

“Io vorrei che a Natale ci fosse il mio nonno Paolo
sempre vivo e con lui vorrei fare sempre la lotta di cuscini
che per me era divertentissima.
Almeno si sarebbe una famiglia!” 
(3A - Banditella, Livorno)

 

“A Natale regala tutto il tuo amore,
il tuo meraviglioso sorriso…
sarà il più bel dono del mondo”. 
(3D - Solvay, Rosignano)

 

“Io vorrei festeggiare il Natale con la mia bisnonna,
ma non posso perché lei non c’è più.
Mi ricorderò sempre della pallina, rosa di gomma,
che mi regalò quando ero piccolo”. 
(3B - Picchi, Collesalvetti)

 

“Il mio albero di Natale
ha sulla punta una stella.
Io le ho detto di chiamarmi Babbo Natale.
Allora lei si è illuminata e mi ha risposto:
<<Io sono la stella che illumina il Natale
e dona allegria e felicità a tutti >>”. 
(3Btp - Novaro, Vada)

 

 “Caro Babbo Natale,
quest’anno alcuni di noi
hanno avuto delle gravi perdite,
quindi abbiamo deciso di dedicare
i nostri pensieri a chi
non è più con noi
ma che sentiamo ugualmente vicino
perché la vita è proprio così:
sai, a noi
ci spaventa l’abbandono,
ci spaventa la cattiveria,
ci spaventa il buio,
ci spaventa la solitudine …
ma ecco che arriva la tua MAGIA!”. 
(3A - Collodi, Cecina)

 

“Lo dico sottovoce …
nessuno mai solo sarà
se la magia di Natale
nei nostri cuori per sempre resterà”. 
(2C - Guerrazzi, Cecina)

 

“A Natale vorrei regalare una bellissima stella
ai miei familiari perché possa guidarli
e illuminarli di felicità”. 
(3A - San Rocco, Portoferraio)