In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

04 luglio 2018

Lascia la macchina e prendi il bus

Lascia la macchina e prendi il bus”. Con questo slogan la compagnia di trasporto pubblico CTT Nord, insieme al progetto europeo “Civitas Destinations – Elba Sharing” di Portoferraio e Rio e con il fattivo supporto dell’Associazione Albergatori, sta incontrando in questi giorni i gestori delle strutture ricettive dell’isola, con lo scopo di far conoscere i nuovi servizi informativi e di bigliettazione e ricordare i grandi vantaggi in termini di praticità e risparmio di tempo che possono offrire gli spostamenti con i mezzi pubblici, in particolare nel periodo estivo.

Si tratta di una vera e propria campagna informativa e promozionale, che, attraverso vari canali, fra cui quello – fondamentale – degli alberghi e degli agriturismi elbani, aspira a raggiungere soprattutto il target dei turisti e visitatori, i quali potrebbero in moltissimi casi spostarsi in maniera comoda ed ecologica con il bus piuttosto che con il mezzo privato, decongestionando le strade e mitigando l’inquinamento atmosferico.
Viaggiare all’isola d’Elba, infatti, non è mai stato così semplice, anche grazie ad alcune innovazioni tecnologiche attuate dalla compagnia o di prossima implementazione. Ad esempio, il servizio informazioni si avvale, oltre che del consueto sportello di Viale Elba a Portoferraio, anche del sito internet www.livorno.cttnord.it sempre aggiornato e pratico da usare e dell’ormai consolidata APP “B-On-Time”, che consente ai possessori di smartphone e tablet di pianificare il viaggio inserendo la località di partenza e quella di arrivo, di scaricare gli orari completi, di visualizzare le linee e l’orario di passaggio a ciascuna fermata e tanto altro ancora.
Moltissime possibilità anche per il ticketing, per il quale sono state studiate interessanti opportunità tecnologiche, come, ad esempio, l’acquisto tramite un semplice SMS di un biglietto urbano per Portoferraio o di un extraurbano fino a 20 km, oppure, altro servizio semplice ma per niente banale, la possibilità di individuare la rivendita più vicina attraverso l’APP “B-On-Time”. E non è tutto. Come spiega Andrea Zavanella, Presidente CTT Nord “la novità più interessante per l’isola, che certamente riscuoterà un grande successo durante questa stagione estiva proprio per la sua incredibile convenienza, è l’Elba Card, un abbonamento da un giorno o sei giorni che consentirà di viaggiare in tutta serenità su qualunque mezzo, urbano o extraurbano, senza preoccuparsi di reperire ogni volta il titolo di viaggio adatto; il tutto ad un prezzo assolutamente vantaggioso: 10 euro per il biglietto da un giorno e 25 euro per quello da sei.”
Non a caso gli albergatori elbani, che hanno partecipato agli incontri promozionali fin qui svolti, si sono detti estremamente soddisfatti dell’Elba Card e, conoscendo molto bene le richieste dei turisti, confidano che riuscirà ad andare incontro molto bene alle loro esigenze.
Le strutture hanno potuto vedere in anteprima anche il volantino realizzato da CTT Nord, il quale, riportando brevi ma efficaci informazioni sia sui biglietti che sulle linee a disposizione, sarà distribuito in tutti i punti informativi comprese le reception degli alberghi.
Infatti non bisogna dimenticare che “i receptionist hanno un ruolo fondamentale per la diffusione di sane abitudini di spostamento fra i turisti, - ricorda Massimo De Ferrari, Presidente dell’Associazione Albergatori - perché sono i primi ad essere contattati dai clienti per ricevere informazioni sui mezzi disponibili e sui modi più pratici per raggiungere le varie località dell’isola. È necessario, pertanto, che tale aspetto non sia trascurato e che gli alberghi, se lo desiderano, possano funzionare come una sorta di info-point di CTT Nord; ritengo pertanto fondamentale che la compagnia abbia elaborato strumenti cartacei e digitali di facile divulgazione e anche sistemi di ticketing rapidi e convenienti da promuovere anche da parte del personale delle strutture ricettive.”
“Sono inoltre in fase di studio o di implementazione – continua Zavanella – altre innovazioni tecnologiche relative sia alle infrastrutture del TPL che alla bigliettazione, che renderanno il servizio pubblico ancora più smart e comodo da utilizzare. In virtù di tali facilitazioni ci auguriamo che gli albergatori vogliano partecipare attivamente alla diffusione di buone abitudini di spostamento fra i turisti, promuovendo l’utilizzo del bus ma anche vendendo direttamente i titoli di viaggio.”
Grande soddisfazione per i servizi attuati anche da parte delle amministrazioni dei due comuni che hanno promosso il progetto europeo “Civitas Destinations – Elba Sharing”, nell’ambito del quale è stata stipulata una speciale convenzione con CTT Nord per la realizzazione di una serie di misure per favorire la mobilità sostenibile, fra cui la raccolta di dati sull’utilizzo dei mezzi pubblici, l’attivazione del mobile ticketing e la stessa campagna promozionale del trasporto pubblico. Angelo Del Mastro, Assessore di Portoferraio ai Contributi e Finanziamenti Comunitari e Cinzia Battaglia, Assessore all’Ambiente del Comune di Rio, esprimono grande soddisfazione per l’iniziativa e auspicano che in un futuro non troppo lontano gli Enti Pubblici riescano a supportare anche alcune partenze serali, cosa che consentirebbe all’Isola d’Elba di avere un servizio di trasporto pubblico locale pienamente efficace e di raggiungere molto alti di vivibilità del territorio, capaci di incrementare ancora di più il turismo. Per il momento, insistono gli Assessori, è fondamentale sviluppare sinergie positive, come è accaduto ora tra Elba Sharing, CTT Nord e gli albergatori, al fine di potenziare al massimo le opportunità attuali.
Tutti i servizi citati saranno pubblicizzati anche sugli strumenti informativi di Elba Sharing, quali sito internet www.elbasharing.com e i social Facebook e Twitter.